Salame di tonno

Salame di tonno con il Bimby
Questo è un piatto che semplicemente adoro; d’estate, d’inverno, va bene sempre: è appetitoso, è buono mangiato caldo, tipeido oppure freddo. E’ ideale come antipasto, come secondo di pesce o nel panino per il pranzo in ufficio o per la gita fuori porta. Insomma va bene in tutte le salse, soprattutto se si tratta di pesto di rucola o maionese! L’unico aspetto negativo secondo me è che è un po’ scomodo da cuocere, perché va avvolto in un canovaccio di cotone, ben sigillato e bollito. Per fortuna che c’è il Bimby che lo rende velocissimo e comodissimo da fare! E così, non vorrei esagerare, ma credo di aver preso l’abitudine di farlo almeno una volta a settimana… Provatelo e fatemi sapere i vostri commenti: sono pronta a scommettere che non potrete più farne a meno!

Ingredienti (per 4 persone)

  • 400 g di tonno sott’olio
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 70 g di parmigiano grattuggiato
  • 50 g di pangrattato
  • 1 limone, la scorza tritata
  • 2 uova
Per il pesto di rucola:
  • 100 g di rucola lavata e asciugata
  • 70 g di olio evo
  • 30 g di pinoli
  • 30 g di parmigiano reggiano o pecorino
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
Per completare:
  • 800 g di acqua
  • pane casereccio a fette q.b.

Preparazione

Preparare il salame di tonno:

  1. Grattuggiare il parmigiano e il pane se non li avete già pronti e mettere da parte.
  2. Sgocciolare il tonno e metterlo nel boccale, aggiungere i capperi (qui vi svelo la mia variante! Infatti io uso i capperi sott’aceto che prepara Nonna Ida, la nonna di mio marito Fabio, tutta un’altra cosa!!! Inoltre, essendo sott’aceto, evito di mettere la scorza del limone indicata in ricetta. Quindi, una manciata di capperi sott’aceto nel Bimby e una manciata da parte, da mangiare mentre termino la preparazione ;)); aggiungere il parmigiano, il pangrattato, la scorza di limone e le uova, amalgamare: 30 sec./vel. 4-5.
  3. Preparare intanto due fogli di carta forno bagnata e ben strizzata.
  4. Togliere il composto dal boccale e formare due salami, uno per ogni foglio di carta forno, avvolgerli e sistemarli nel Varoma.
Preparare il pesto:
  1. Lavare e asciugare il boccale e versare la rucola, l’olio, i pinoli, il parmigiano o il pecorino, sale e pepe, frullare: 30 sec./vel.6. Togliere il pesto e tenerlo da parte.
La cottura:
  1. Versare l’acqua nel boccale, chiudere con il coperchio e posizionare il Varoma, cuocere: 30 min./temp. Varoma/vel. 2.
  2. Togliere i polpettoni, far raffreddare e tagliare a fettine.
  3. Disporre le fette di pane casereccio su un piatto da portata. Sopra ogni fetta appoggiare una fetta di salame di tonno e condire ogni fetta con un cucchiaio di pesto di rucola.

Ovviamente al posto del Bimby si può eseguire la preparazione in un tradizionale robot da cucina e cuocere poi il salame, come precedentemente indicato, avvolto in un canovaccio di cotone e bollito in pentola oppure sempre cotto al vapore utilizzando la vaporiera o gli accessori disponibili per le tradizionali batterie di pentole.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...