Preparazioni base

Albumi a neve:

Dividere i tuorli dagli albumi e con una frusta a mano o elettrica montare gli albumi con un pizzico di sale fino a che “scrivono”, cioè fino a che risulteranno ben sodi.

Crema pasticcera:

  • 2 tuorli
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 2 cucchiai di farina
  • 1 bustina di vanillina
  • 250 g di latte

Sbattere i tuorli con lo zucchero, aggiungere la farina e la vanillina. Versare il latte poco per volta e incorporare bene il tutto, mettere sul fuoco basso e portare a ebollizione mescolando. Diminuire la quantità di farina se serve aggiungere cacao, farina di nocciole o altri ingredienti.

Crêpes:

  • 250 g di latte
  • 100 g di farina
  • 20 g di burro o di olio evo
  • 2 uova
  • 1 pizzico di sale

Rompere le uova in una terrina, aggiungere un pizzico di sale, il burro o l’olio e coprire con la farina: impastare sino ad ottenere una pomata; aggiungere poco alla volta il latte amalgamando bene il tutto fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo (dal cucchiaio dovrà colare un filo unico di pastella e non a gocce). Con queste dosi si ottengono circa 20 crêpes del diametro di circa 12 cm.

Pan di Spagna:

  • 3 uova
  • 135 g di farina
  • 125 g di zucchero
  • un pizzico di sale

Sbattere a lungo le uova con lo zucchero e il sale (fino a ottenere un composto spumoso). Aggiungere poco per volta la farina usando lo spargizucchero e rimescolando amano, dal basso verso l’alto con un cucchiaio.

Panna montata:

  • 250 ml di panna da montare
  • un pizzico di zucchero a velo

Versare la panna in un contenitore dai bordi alti o nel bicchiere del frullatore a immersione e con le fruste elettriche montare la panna (250 ml) con un pizzico di zucchero a velo.

Pasta brisé:

  • 300 g di farina
  • 100 g di burro morbido a pezzetti
  • 1 uovo
  • latte q.b.
  • sale, un pizzico

Disporre la farina a fontana, mettere il burro al centro, l’uovo e un pizzico di sale. Amalgamare gli ingredienti con la punta delle dita fino a formare delle briciole. Unire il latte poco alla volta e lavorare la pasta brevemente. Avvolgerla in pellicola trasparente e farla riposare in frigorifero un’ora. Lavorare di nuovo la pasta e stenderla a sfoglia di circa un cm di spessore. E’ ideale per torte salate. In commercio esistono basi già pronte all’uso, buone e pratiche.

Pasta frolla:

  • 1 limone, la scorza o una bustina di vanillina
  • 80 g di zucchero
  • 300 g di farina 00
  • 1 uovo
  • 1 tuorlo
  • 130 g di burro morbido a pezzetti
  • 1 cucchiaino di lievito vanigliato per dolci (facoltativo)

Inserire tutti gli ingredienti nel robot o in una terrina e impastare fino ad ottenere una pasta liscia e omogenea. Far riposare in frigorifero avvolta in pellicola trasparente per almeno mezzora prima di utilizzarla. Serve per crostate e biscotti. In commercio esistono basi già pronte all’uso, buone e pratiche.

Pasta fillo o Phyllo (Bimby):

  • 250 g. di farina tipo O
  • 110 g di acqua a temperatura ambiente
  • 1 pizzico di sale
  • 20 g di olio evo

Versare nel boccale tutti gli ingredienti e impastare: 2 min./Mixtopf geschlossen/Teigstufe. Far riposare l’impasto per 20 minuti fra due fondine calde. Suddividere l’impasto in più pezzi e stenderlo in sfoglie sottilissime con carta forno o oleata. In commercio esistono basi già pronte all’uso, buone e pratiche.

Pasta sfoglia (Bimby):

  • 200 g. di farina tipo O
  • 200 g.di burro congelato a pezzetti
  • 20 g. di acqua fredda (ghiacciata)
  • 10 g. di sale

Versare nel boccale burro, farina e sale: 30 sec. vel. 4-5. Versare l’acqua fredda dal foro del coperchio, continuando a vel. 5 finchè l’impasto non si compatta. Togliere l’impasto dal boccale, stendere con il matterello dandogli una forma rettangolare, ripiegare in tre strati sovrapponendoli (a portafoglio). Ripetere l’operazione per tre volte, passando la pasta in frigorifero ogni volta per 15 minuti. Utilizzare poi la pasta con le stesse modalità di quella pronta.

Pasta all’uovo:

  • 300 g di farina tipo 0
  • 3 uova
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva

Mettere sulla spianatoia o in una terrina e impastare tutti gli ingredienti fino ad ottenere una pasta liscia e omogenea.

Pasta per pizza e pane:

  • 300 g di acqua
  • 3 cucchiai di olio evo
  • 525 g di farina (mix manitoba e rimacinata)
  • 3 cucchiaini di sale
  • 1 cubetto di lievito di birra

Impastare tutti gli ingredienti fino ad ottenere una palla liscia e omogenea. L’impasto deve lievitare, coperto da un canovaccio e a temperatura ambiente, almeno 2/3 ore per una migliore digeribilità. E’ possibile farlo lievitare anche in frigorifero almeno 24 ore. L’impasto può essere fatto anche con la macchina del pane e lasciato in lievitazione per il tempo indicato dal programma della macchina. In commercio esistono basi già pronte all’uso, buone e pratiche. Può essere conservata in frigorifero per alcuni giorni o surgelata.

Pasta al vino:

  • vino bianco secco q.b.
  • olio extra vergine di oliva, 2 cucchiai
  • 300 g di farina 0
  • un pizzico di sale

inserire tutti gli ingredienti tranne il vino in una terrina e gradatamente aggiungere il vino, poco alla volta, fin tanto che la farina lo richiede e avrete ottenuto una pasta liscia e omogenea. Far riposare per un’oretta, coperta da pellicola trasparente, nella terrina coperta da un canovaccio. Ottima come base per torte salate, è priva di grassi animali.

Pastella per fritti:

  • 1 uovo
  • farina q.b. a coprire l’uovo
  • acqua gassata o birra q.b.
  • sale e pepe q.b.
  • aglio (a piacere)
  • prezzemolo (a piacere)

Impastare l’uovo con la farina fino ad ottenere una “pomata”, diluire l’impasto con l’acqua o la birra fino ad ottenere un composto “che scrive”. Per ottenere una pastella più morbida, aggiungere acqua o birra. E’ ideale per friggere pesce e verdure.

Trito per soffritto:

  • carote q.b.
  • sedano q.b.
  • cipolla q.b.

Lavare e pulire le verdure e tritare al coltello o con il robot da cucina. E’ possibile congelarlo, suddividendo il trito in monoporzioni pronte all’uso.

Trito per gratin:

  • mollica di pane o pangrattato q.b.
  • aglio q.b.
  • rosmarino q.b.
  • prezzemolo q.b.
  • altre erbe aromatiche a piacere q.b.

Tritare tutti gli ingredienti nel robot da cucina. E’ ideale per gratinare al forno con funzione grill. I cibi risulteranno coperti da una crosticina dorata.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...